Una delle malattie che le persone, indubbiamente a ragione, temono di più nella nostra società è il cancro. Sovente di questa malattia, spesso mortale, nessuno ne vuole sentire nemmeno parlare perché fa paura. Perché questo terrore?

Il motivo è molto semplice: da sempre l’uomo teme l’ignoto e al di là dell’attuale propaganda medica, il cancro è percepito dalla maggioranza delle persone come un mostro dal volto indefinito, che magari arriva un brutto giorno all’improvviso, spesso senza una ragione apparente e che ipoteca la vita in maniera irreversibile non fosse altro per il trauma della diagnosi.

I grandi passi fatti dalla medicina in questo secolo non hanno migliorato di granché la comprensione di questo fenomeno, che continua a essere sostanzialmente un mistero da migliaia di anni. Ne parlava il padre della medicina Ippocrate (460 – 370 a.C.) ed abbiamo addirittura dei riferimenti di questo male in un papiro datato circa 1850 a.C.

Nel documento - scaricabile in fondo a questa prefazione - si ripercorrono le inchieste e gli studi personali che durano ormai da oltre 13 anni, si esplorano le condizioni attuali e un punto di vista alternativo ai sentieri della medicina fin qui percorsi. Il motivo di tale avventura è che il problema è diventato una delle cause di morte e malattie più diffuse del mondo moderno occidentale e se ancora dopo migliaia di anni questa malattia tiene in scacco la salute e l’anima delle persone probabilmente la scaturigine di tale malanno non è stata ancora ben compresa.

Il documento si divide in capitoli che agevolano il lettore, un passo dopo l’altro a seguire un ragionamento per aprire un nuovo sentiero che magari offra soluzioni sempre migliori a questo terribile problema.

i capitoli:

L’odierna spiegazione ufficiale

Il riduzionismo e il meccanicismo come i limiti del pensiero scientifico moderno

I conflitti di interesse, non solo economici

IL PERCORSO PERSONALE DI RICERCA

I casi di guarigione con il bicarbonato di sodio

La “scoperta” del microbiota

Il concetto di disbiosi

La candida

Cattive e buone notizie

Vi lascio alla lettura di questo documento con la preghiera di fare un’offerta nel caso gradiate o vi sia stato utile il lavoro svolto fin ora da pianetamicrobiota.

scarica documento

You have no rights to post comments

Login Form

Discussione

    • Trattamento stagionale con probioti...
    • Ciao Fefochip, dopo tempo mi sono deciso ad acquistare questi tre prodotti, non soddisfatto da altri probiotici. Una cosa mi chiedo, dato che io non faccio colazione, credi che questo sia un problema? E le dosi proposte sono consigliabili a chi come me che non ha particolari problemi ma vuole farlo per prevenzione e/o pulizia? Grazie per l'eventuale risposta. Giuseppe
    • In Forum principale / Casella dei Suggerimenti
    • by giusparsifal
    • 2 weeks 6 days ago

Commenti Recenti

  • La rete sistema immunitario-microbiota-emozioni

    • Fefochip Fefochip 26.09.2018 15:30
      buonasera Daniela, con ogni probabilità il lungo e deprimente elenco di sintomi è sicuramente compatibile ...
       
    • Daniela Faedda Daniela Faedda 24.09.2018 15:43
      Buon sera Federico, mi chiamo Daniela Faedda, tramite l'ndicazione di un mio amico ho letto il suo ...
  • La sclerosi multipla , il microbiota, la vitamina D e i metalli tossici

    • Fefochip Fefochip 25.05.2018 12:40
      Sclerosi multipla: probiotico sperimentale migliora la risposta immunitaria ...
  • Permeabilità intestinale: conseguenze, cause e rimedi

    • Fefochip Fefochip 12.10.2018 15:38
      se ci pensi un attimo è un espressione un po infelice "se sono veri" anche se poi scrivi "e sicuramente ...
       
    • Giuseppe Giuseppe 08.10.2018 18:58
      Risultati eccezionali!!! Da non credere!! Se sono veri i referti pubblicati (e sicuramente lo ...